martedì 1 aprile 2014

Five.

Cinque lettere possono stare per molte cose.
"Salta". Scavalca un muro, salta un ostacolo ed abbraccia la vita, salta di gioia, salta di felicità. Salta per dimostrare la tua libertà. Salta e mostrati forte, ché tu ce la faresti. Dimostra che ce la faresti. Pure da solo.
"Suona". Suona quel citofono, 'sono qui, scendi'. Sii deciso, sii indipendente. Suona la tua canzone preferita, suona il silenzio, suona l'oscurità. O lascia suonare quel cellulare, oramai non ci sei più. Per nessuno.
"Fuggi". Sì, da questa vita che ti sta incastrando. Fìdati, è una trappola. Fuggi e rifugiati. Oppure fuggi e corri più lontano che puoi. E se credi di non averne le forze, fuggi col pensiero. Ma renditi irraggiungibile.
" Addio". Brutto dirlo, brutto sentirselo dire. Fa male, strappa il cuore e lacera l'anima. Eppure sono soltanto cinque lettere.
"Leggi". Una storia d'amore o dell'orrore, che a volte si somigliano. Entrambi emozionano, entrambi spaventano. L'anima delle persone è un buon libro. Ma è di quelli da decifrare, mica semplice! Oppure leggi i miei occhi, e, volendo, puoi anche ascoltarli.
"Senti"? Ti parlano, ti dicono "salta", dicono di saltarli, tutti 'sti problemi. Non perderti nel cercare soluzioni inesistenti, fregatene. Si risolveranno autonomamente, fìdati.
Parlano ancora, senti? "Suona", dicono, "suona allegro l'amore verso la vita e verso la gente, suona citofoni e non perderti d'animo.".
Qualche porta s'aprirà.
Con le lacrime ti chiedono se per favore "leggi" dentro di loro. Noti? Sì, quel vuoto incolmabile e maledettamente infinito? Sono le delusioni. Però vedi, vero, quei luccichii là in fondo? Sei tu, la luce dei miei occhi. La loro luce.
Perciò ti supplicano di non dir loro mai "addio". Non vogliono spegnersi.
Comunque," fuggi"?, chiedono ancora. Sì, fuggi da 'sta vita da galeotti? Però non da solo. Scappa con me. Esatto, tu ed io. Ti prego, scappiamo. Fuggiamo. Io non ce la faccio più. Ho bisogno di sbocciare, e non posso farlo qui. Puoi chiedere ad un fiore di sbocciare in Antartide? Puoi chiedere al cielo di piovere nel deserto? Hai detto sì, wow. Perfetto, scappiamo. Uh, aspetta , ci sono altre cinque lettere.
" Ti amo."

Nessun commento:

Posta un commento